Paola Bugiotti sull’istruzione viterbese: “Scuole paritarie in difficoltà”

198
Paola Bugiotti

L’emergenza Covid sta avendo ripercussioni durissime sulle scuole paritarie, le quali sono tenute in questo periodo, come le scuole statali, a garantire le attività didattiche a distanza, con un impegno da parte dei docenti e del personale forse ancora più grande che in tempi di normalità. Nonostante le difficoltà, queste scuole stanno dando il loro contributo, per il bene degli alunni e delle loro famiglie, ma stanno subendo gravi conseguenze per la crisi dovuta al Coronavirus.
La mancata erogazione dei fondi statali che consentono a questi istituti di sopravvivere, unita al fatto che molte famiglie fanno fatica in questo particolare periodo di crisi anche economica a pagare le rette, sta mettendo in ginocchio gli istituti paritari.
Risulta quindi particolarmente urgente che il Ministero dell’Istruzione provveda, tramite le direzioni regionali, all’erogazione dei fondi spettanti per il 2019-20, per non rischiare il collasso del sistema delle scuole paritarie, le quali, va ricordato, sono parte integrante del sistema dell’istruzione, ma che sostengono quasi del tutto autonomamente i costi di gestione e, in questo momento, non riescono a garantire gli stipendi ai docenti e al personale che comunque sta lavorando con la didattica a distanza e in smart working.
Sarebbe anche importante assicurare alle famiglie degli studenti la detraibilità totale, o, comunque, in misura congrua, delle rette scolastiche versate in questi mesi.
È necessario, in questa eccezionale emergenza, superare ogni impedimento burocratico che rischia di soffocare in modo irreversibile un settore, quello della scuola, vitale e necessario per la vita del Paese ed espletare tutti gli atti utili all’erogazione dei fondi dovuti, a garanzia del diritto allo studio degli studenti e della giusta retribuzione per i lavoratori.

Paola Bugiotti
Consigliere Comunale Lega Viterbo
Coordinamento provinciale, settore istruzione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui