Parcheggio Orte: “Se trovo la multa vi denuncio!” L’ennesima odissea di un pendolare

610
Il biglietto lasciato in una macchina al parcheggio della stazione di Orte, presa dal gruppo Fb "Pendolari Orte 2.0"

Ennesima giornata di disservizi per i pendolari che ogni mattina si recano alla stazione di Orte e che si trovano, ormai quasi quotidianamente, ad affrontare una nuova sfida prima di arrivare al lavoro.

Prima l’aumento degli abbonamenti settimanali per il parcheggio di Molegnano per residenti e non, poi gli annunci di rivoluzioni tecnologiche del sindaco Giuliani tra app per fare gli abbonamenti e carte di credito da poter usare ai parchimetri. La verità è che, ad oggi, nulla è cambiato in meglio, semmai la situazione è rimasta stanziale o è peggiorata.

E’ di questa mattina, infatti, l’ennesima testimonianza di una pendolare che, arrivata al parcheggio per pagare l’abbonamento settimanale, non è riuscita a farlo alle macchinette automatiche e non essendo presente l’operatore, alla fine non è riuscita proprio ad acquistarlo: “Anche stamattina, come 15 giorni fa, – scrive nel post –  impossibile fare l’abbonamento settimanale! In assenza del cortese omino della cooperativa che fa foglietti volanti non ho pagato nemmeno un euro! Sono dei ladri maledetti!”

Esasperata, ha raccontato la vicenda sul gruppo Facebook Pendolari 2.0, postando una foto del biglietto lasciato in bellavista in macchina “Il parcometro non eroga abbonamento settimanale a 10 euro, io no ho pagato. Se trovo la multa vi denuncio!”

Sembra che poi la signora abbia contattato il servizio clienti e sia stata protagonista di questo dialogo: “Ore 8:30 si attiva il numero verde..alla risposta: prondo? Già me veniva da ride..ho scoperto che anche per il settimanale occorre essere registrati. Dice che “C’è scritto su duddi i cardelli” ma non mi sembra. Aggiunge che sono esauriti dalle nostre richieste, LORO. Quindi mo so registrata, domani mattina riprovo. Oggi tanto “la mulda non je la famo perché passamo noi” cit. ladri truffatori”.

Chissà se domani la signora riuscirà a pagare l’abbonamento o dovrà affrontare dei nuovi imprevisti? Attendiamo fiduciosi un risvolto positivo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui