PedagogiAttiva: l’attivismo pedagogico a favore dei bambini

Tra gli obiettivi dell'associazione offrire un servizio di informazione e di formazione relativo ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

146

Si chiama PedagogiAttiva e nasce nel 2011 per volontà di un team di professionisti, con il desiderio e l’intento di promuovere dei servizi di informazione, prevenzione, cura e ricerca scientifica in ambito socio-educativo nel territorio della Tuscia.

Abbiamo incontrato Claudia Petrilli, vice presidente dell’associazione.

“Vogliamo sensibilizzare e promuovere una cultura pedagogica orientata alla crescita e allo sviluppo della persona – ci racconta – possibile anche grazie alla collaborazione tra diverse figure professionali afferenti a varie discipline”.

Uno degli obiettivi su cui si focalizza PedagogiAttiva è offrire un servizio di informazione e di formazione relativo ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). “Motivo principale di questa scelta – continua la presidente – è stata la legge 170/2010 in materia riferita all’ambito scolastico. Abbiamo ritenuto necessario promuovere una maggiore informazione sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento anche grazie l’attivazione di sportelli di orientamento gratuiti e corsi di formazione.

Spesso tali difficoltà scolastiche celano bassa autostima e/o disturbi emotivi. La sfera emotiva può risultare l’elemento principale su cui spesso è necessario intervenire per ripristinare la serenità, sia dello studente che dell’intero nucleo familiare.

“C’è un’attenzione particolare rivolta al bambino o al ragazzo che comprende anche questi aspetti e, nell’arco degli anni, il nostro lavoro si è sempre di più affinato in una cooperazione tra le scuole, le famiglie e i bambini stessi. È importante, infatti, tenere in considerazione ciascuna difficoltà contestualizzandola e cercando di affrontarla in modo consapevole”.

L’associazione ha attivato sul territorio percorsi di tirocinio per il completamento della formazione universitaria a favore di studenti, mediante attività programmate e progetti individualizzati in affiancamento a tutor.

Proprio in riferimento alla necessità di dare voce ai più giovani durante il periodo di lockdown, tra marzo e maggio 2020, PedagogiAttiva ha realizzato un video dal titolo “Pandemia?! Ma i bambini cosa ne pensano?”. Sono stati intervistati bambini e ragazzi tra 3 e 13 anni, provenienti da varie regioni del nord, del centro e del sud Italia.

“E’ emerso come i giovanissimi siano attenti, interessati, propositivi e sensibili, oltre alla loro grande necessità di essere ascoltati e tenuti in considerazione. Dalle testimonianze raccolte, l’idea ha suscitato interesse, ilarità, commozione, senso di comunità e grandi spunti di riflessione”, afferma Claudia Petrilli.

È di agosto la più recente iniziativa del “Gelato Sospeso”, in collaborazione con la Gelateria Flò di Viterbo. PedagogiAttiva ha offerto cento gelati ai bambini, invitando i cittadini a partecipare lasciando un gelato sospeso. Oltre ad offrire concretamente un “sorriso” ai più piccoli, l’associazione ha voluto creare un’occasione di sensibilizzazione e partecipazione. Ed il riscontro della comunità viterbese è stato superiore alle aspettative.

“Questo ci rende orgogliosi e ci conferma come il nostro territorio sia sensibile, attento e partecipe. Per quanto riguarda i progetti futuri? – conclude la presidente – Nuove iniziative saranno presto discusse in assemblea. Quello che intanto posso dire è che rivolgeremo particolare attenzione all’Outdoor Education, dal momento che le attività educative svolte all’aperto, oltre ad accrescere le capacità sociali dei bambini, aumentano anche la consapevolezza della percezione di sé, degli altri e dell’ambiente, rispettando e tutelando il naturale sviluppo psicofisico”.

In un momento storico e sociale come quello che ci troviamo a vivere, PedagogiAttiva ritiene fondamentale coltivare qualunque iniziativa che possa accrescere queste percezioni nei bambini, per la tutela del corpo non a discapito dello sviluppo psicologico.

Per tutte le informazioni https://www.facebook.com/pedagogiattiva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui