Pedopornografia, il viterbese arrestato nell’operazione “Noodles” è un ex carabiniere

605

Nuovi dettagli inquietanti emergono dall’operazione Noodles partita da Trieste e che ha raggiunto Viterbo, dove è stato arrestato un uomo di 66 anni per reati legati alla pedopornografia.

Il 66enne, residente di un paese della Tuscia, è finito in manette per le accuse di istigazione a pratiche di pedofilia e pedopornografia sarebbe infatti un ex carabiniere, ora in pensione.

Le indagini, che vedono coinvolte anche altre 6 persone indagate, proseguono a Roma e presto ci saranno nuovi sviluppi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui