Per il primo giorno del 2022 turisti e viterbesi scelgono terme, Christmas Village, mare e Faggeta

128

Viterbo- Dopo un San Silvestro con fuochi e botti, nonostante i divieti a Viterbo, qualche veglione, molte disdette e feste in casa fra amici e parenti, il primo giorno dell’anno, incorniciato da un sole e da temperature primaverili, ha invitato molti viterbesi e turisti a fare un bagno nelle calde e terapeutiche acque termali.

Nelle pozze libere Carletti tantissima gente immersa nell’acqua solfurea: alcuni turisti sono giunti con i camper e si stanno godendo un Capodanno all’insegna del relax. Affollate anche le Terme dei Papi, la Salus e l’Oasi, nel rispetto delle norme anti-Covid. 

Evento speciale per festeggiare insieme l’inizio del nuovo anno, alle ore 18 al Teatro dell’Unione con il concerto Piano solo del maestro Stefano Bollani, grande musicista, eclettico e raffinato, con una passione musicale che si muove tra vari generi, dal jazz alla classica al pop, riuscendo a creare ogni volta un rapporto unico e straordinario con il pubblico. Il concerto è presentato dal Comune di Viterbo in collaborazione con ATCL Circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio.

Alcuni viterbesi hanno scelto il litorale di Tarquinia e Montalto e la faggeta per trascorrere il Capodanno. Si registrano anche presenze di turisti al Christmas Village e al centro storico di Viterbo,  dopo un’assonnata e tranquilla mattinata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui