Per Zingaretti ristoranti e palestre sono “lavoretti”, Meloni: “Scandaloso”

Bruttissimo scivolone del presidente della Regione Lazio, la leader di FdI lo attacca

339
Zingaretti Lazio

Ristoratori e gestori di palestre, reduci da un anno di immensi sacrifici a livello economico, ora sono letteralmente infuriati con il presidente della Regione Lazio, nonché ex segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Il motivo? Un bruttissimo scivolone di quest’ultimo, che avrebbe definito le occupazioni sopra menzionate come “lavoretti”.

Incredibile ma vero, migliaia di cittadini privati da più di un anno del diritto al lavoro hanno dovuto sentir pronunciare da un uomo dello Stato una frase semplicemente raccapricciante.

Ma andiamo con ordine. Ieri Zingaretti è stato ospitato in diretta nella trasmissione “Mezz’ora in più” su Rai 3. Nel salotto di Lucia Annunziata, Zinga ha espresso tutta la sua solidarietà a “quelli che avevano un lavoretto nei bar e nelle palestre”. Non rendendosi conto della clamorosa gaffe, l’ex segretario dem ha proseguito parlando di “piccoli professionisti che si erano inventati un lavoro”.

Le parole del numero uno della Regione Lazio hanno fatto indignare Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, che ha pubblicato il video dello scivolone sui propri canali social accompagnandolo con questa descrizione: “Scandaloso Zingaretti definisce ‘lavoretti’ le occupazioni di tanti italiani che lavorano nei bar e nelle palestre. Ora capisco la loro scarsa considerazione nei confronti di migliaia di lavoratori disperati”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui