Riceviamo e pubblichiamo

Perché aumentano le bollette dell’acqua a Civita Castellana? L’appello del candidato sindaco Cavalieri

La società che gestisce l'acqua nella nostra provincia è la TALETE, una s.p.a. PUBBLICA dove i soci sono i comuni e le quote sono ripartite in base alla popolazione e non sono ne cedibili, ne acquistabili

453
acqua

La società che gestisce l’acqua nella nostra provincia è la TALETE, una s.p.a. PUBBLICA dove i soci sono i comuni e le quote sono ripartite in base alla popolazione e non sono ne cedibili, ne acquistabili.
L’aumento delle bollette è stato deciso dagli amministratori senza essere discusso dal consiglio comunale, cioè l’organo composto dai rappresentanti dei cittadini, veri proprietari di Talete.
Rifondazione comunista chiede che TUTTE LE DECISIONI importanti vengano discusse dal consiglio comunale in modo da poter rendere i cittadini consapevoli di ciò che succede con i loro soldi ai servizi che li riguardano.
Ogni volta che siamo riusciti ad ottenere trasparenza è stato possibile smascherare i responsabili deLl’aumento delle tariffe.
Come a Viterbo, dove la maggioranza composta da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, ha votato compatta in obbedienza al sindaco per l’aumento delle tariffe.
A Civita Castellana le nostre richieste sono rimaste inascoltate, ma se sarà presente all’interno dell’amministrazione Rifondazione comunista bloccherà ogni aumento delle bollette e non lascerà MAI ai privati la gestione dell’acqua.

Yuri Cavalieri – candidato sindaco Rifondazione comunista

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui