Perle della Tuscia: l’emozionante necropoli di Castel d’Asso

La Tomba Grande è la perla in un sito già meraviglioso di per sé

213

Situata nella sterminata campagna della zona di Castel d’Asso, cioè il territorio risalente all’antica città di Axia (della quale avevamo già fatto riferimento nella rubrica per la torre del posto), tra la natura selvatica, sorge l’emozionante necropoli etrusca, una delle meglio conservate della zona viterbese.

Fu scoperta nel 1817 ed è ancora considerata una delle necropoli più spettacolari: formatasi dagli accadimenti vulcanici avvenuti nel corso della storia, responsabili di aver creato il meraviglioso susseguirsi di rocce tufacee nella quale sono state scavate le tombe, è tra gli itinerari di viaggio più consigliati proprio per via di questa spettacolarità che non si ferma solo al fattore storico, ma anche naturalistico.

Le tombe risalirebbero addirittura ai 5 secoli prima di Cristo, e sono caratterizzate dalla presenza impossibile da non notare delle “finte porte”, elemento caratteristico degli etruschi di quel tempo che voleva facilitare il defunto all’ingresso nell’aldilà.

Parlando di questa necropoli non si può non far riferimento infine alla “Tomba Grande”, una tomba dalle pareti altissime in grado di creare un’atmosfera davvero suggestiva.

Qualche scatto dal sito:

Tomba Grande

Come raggiungere il luogo:

Necropoli Etrusca di Castel d’Asso
Via Procoio, 01100 Viterbo VT

https://maps.app.goo.gl/R6ECYH5g1Pp7bLFm8

3926024640

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui