Perle della Tuscia: l’immensità dall’alto del Castello Orsini di Soriano

Nessuno crede ai propri occhi quando riesce a salire in cima al Castello: la visione che si apre sulla Tuscia è fuori da ogni immaginazione

412

Molti conoscono Soriano e la sua particolare, indimenticabile conformazione, pochi (relativamente alla sua concreta unicità) hanno avuto l’onore di poter usufruire della spettacolare vista che si ha dalla cima del Castello Orsini, accessibile solo in determinati giorni.

L’arrivo in cima al Castello

Parliamo senz’altro di uno dei castelli medievali più affascinanti e valorizzati dell’intera Tuscia, poiché fa da sfondo a diverse rievocazioni del suo periodo storico di nascita soprattutto durante le Sagre del paese. E’ mantenuto in maniera esemplare, anche grazie al lavoro del Comune e delle (tante) associazioni culturali che si prendono cura della zona. Nel corso dei secoli ha subito varie modifiche, ma di certo non è cambiata la sua architettura portante e la sua ubicazione unica in cima a un colle, che gli dà risalto da qualsiasi punto di vista, interno ed esterno a Soriano.

Il Castello di sera

La parte che vale più la pena visitare, oltre alle zone di detenzione del periodo in cui fu struttura carceraria (con celle ancora intatte!), è senza dubbio la cima con terrazza: è possibile infatti, attraverso una strettissima, lunga ma suggestiva scala a chiocciola, accedere nella parte più alta dell’edificio, potendo godere di una vista talmente spettacolare da poter competere con la più famosa Rocca D’Orcia in Toscana. A dirla tutta, vista la grandezza e la conservazione dell’Orsini, non saremmo bugiardi se ammettessimo che il viterbese batte nettamente il senese!

Visioni dall’interno

Il panorama in cui ci si imbatte è mozzafiato, immenso, ineffabile; è difficile riuscire a descrivere la sensazione unica di trovarsi in cima a un castello, che è in cima a un colle. L’unico modo per capirlo è viverlo. Sembra di dominare una gran parte della Tuscia e, nelle giornate più limpide, si può arrivare con la vista anche oltre!

Ma non finisce qui: se non vi bastasse una vista che già da sola vale il prezzo del biglietto, e foste incuriositi, potreste addirittura visitare le sale del Castello (con anche reperti come armi e mobili) o, durante la sagra, degustare castagne e vini locali tra le altissime mura della struttura, in meravigliosi cortili che, insieme alle primacitate sale, vi trasporteranno magicamente indietro di almeno 700 anni!

La storia, in questo luogo, pullula da ogni angolo. Fatto edificare da Papa Niccolò III Orsini tra il 1277 e il 1278, fu appunto possedimento della signorìa della famiglia di Sua Santità per vari decenni, per passare poi ai Borgia, ai Colonna, ai Della Rovere, agli Albani, ai Caraffa e ai Madruccio, contemporaneamente padroni di Soriano stessa. Viene ritoccato significativamente, a livello architettonico, nel Rinascimento. L’ultima famiglia per cui avrà l’utilità di nobile dimora fu quella dei Chigi, dopodiché il meraviglioso Castello divenne carcere per la Santa Sede. Rimase tale fino agli anni ’80 del ‘900, vivendo i suoi ultimi secoli da prigione attiva alla corte dello Stato Italiano.

All’interno del castello Orsini, tra le altre cose, è conservato un preziosissimo altare in peperino, proveniente dall’ormai distrutta Chiesa della Santissima Trinità del Cimino.

In realtà il principio della storia andrebbe collocato ancora prima, quando al posto della maestosa costruzione che vediamo oggi c’era un “castelletto”, un “palazzo-torre” molto più piccolo, secondo alcune testimonianze già intorno all’anno 1000. Questo primo abbozzo del castello, ossia la torre, è visibile ancora oggi!

Insomma, un luogo che non potrebbe in alcun modo essere descritto appieno con un banale articolo, poiché ricco di storia, arte e, soprattutto, di visioni panoramiche fuori dal comune!

L’accesso è consentito nei weekend dei periodi NO-COVID e per l’intera durata della Sagra della Castagna. Nei periodi di maggiore afflusso rimane aperto anche a partire dai giorni precedenti il week-end. L’entrata è a pagamento.

La bellezza del Castello di sera in un video:

Qualche immagine da Internet:

 

Come raggiungere il luogo:

3926024640

https://goo.gl/maps/s3rYWr4MBWBaUEKG7

Castello Orsini
Via della Rocca, 461, 01038 Soriano Nel Cimino VT

Si può accedere all’interno del Castello e arrivare fino in cima solo durante i weekend (in periodi NO-COVID) e per l’intera Sagra della Castagna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui