PERSONAGGI E TRADIZIONI DELLA TUSCIA – LA CALZA PIÙ LUNGA DEL MONDO E LA BEFANA DI PIAZZA DEL COMUNE

144

Befane, accapezzate ‘l ciuffo e…ferme!
Non solo ha la calza più lunga, Viterbo detiene un altro primato: la Befana più atletica! È vero, che, secondo la tradizione, è abituata a volare sulla scopa, ma per un’anziana la cui carta d’identità reca “nata nella notte dei tempi”, scendere da una torre del quattrocento non è affatto facile. Ma, per l’Epifania, tutto è possibile a Viterbo. Così la vecchina, dopo aver consegnato calze e doni, è solita scendere nella piazza più significativa di Viterbo, a piazza del Comune, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco.
Quest’anno le norme anti-Covid non consentono molte manifestazioni,  ma la Befana attende i bambini buoni al Christmas Village.
Una delle tradizioni più amate della Tuscia è la calza più lunga del mondo.

Una, nessuna, non centomila, ma più di centodieci Befane, giovani, anziane, giovanissime della Tuscia e non; e poi aiutanti della Befana, in bicicletta e a piedi; spazzacamini,  adulti, bambini…quanta gente anima solitamente la calza della Befana più lunga del mondo a Viterbo!
Una calza lunga cinquantadue metri, del peso di 400 chili, che, con le Fiat Cinquecento, compie un lungo percorso, da Porta Romana fino al Pilastro, quartiere popolare della nostra bella città.

Quando folklore, solidarietà e spettacolo si uniscono, a Viterbo è una festa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui