Pescatori sequestrati in Libia: la manifestazione di Gioventù Nazionale e FdI

157

Pescatori sequestrati in Libia:  Gioventù nazionale e Fratelli d’Italia scendono in piazza per chiedere la liberazione dei nostri connazionali ingiustamente trattenuti in Libia.

Oggi pomeriggio, davanti al cinema Lux, si è tenuta una manifestazione molto partecipata a sostegno dei familiari dei pescatori che, dallo scorso 1° settembre si trovano bloccati senza alcuna valida motivazione.

Mentre proprio ieri una nave cargo turca è stata rilasciata dalle autorità libiche, per quanto riguarda i pescherecci italiani non si intravede alcuna soluzione diplomatica in vista.

 

Si tratta di un segnale evidente del palese disinteresse del ministro degli esteri a curare il nostro interesse nazionale, di fronte al quale non si può continuare a rimanere inermi: questa situazione non può durare un giorno di più.

 

E’ giunto il momento di tornare a farci rispettare come Nazione e come Stato, chiedendo la liberazione immediata dei nostri pescatori.

La sovranità è alla base della nostra Repubblica e, se il governo giallo-rosso se ne è dimenticato, noi ci impegneremo sempre per ricordarglielo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui