Petizione della Lega per scongiurare la chiusura del punto di primo soccorso

Sono state già raccolte centinaia di firme

126
Riceviamo e pubblichiamo – Il Piano di rientro e di ristrutturazione della sanità del Lazio 2019-2021, lo fanno pagare alle periferie e ai Comuni lontano dalla Capitale. Zingaretti non è un democratico ma è un arrogante che sta schiacciando le aspettative e i servizi delle famiglie sabine.
Procedere con la chiusura del Punto di Primo Soccorso di Magliano Sabina è un tradimento insopportabile che ci viene perpetrato dal Pd e dai suoi alleati in Regione Lazio. Il Punto di Primo Soccorso di Magliano serve un’utenza sempre maggiore ed è fondamentale per le nostre comunità. Perchè declassarlo a Punto di Intervento di assistenza?
Il nostro territorio reatino è già molto debole in termini di assistenza sanitaria e queste chiusure – assieme all’aumento del ticket voluto dal neo ministro Speranza – minano la serenità delle nostre famiglie. Perchè costringerci a rivolgerci alla Sanita’ Privata? Perchè farci fare le corse della “speranza” verso l’ospedale più vicino?
Siamo nelle piazze di tutti i Comuni della Sabina per una petizione di protesta che blocchi questo scempio. Invitiamo tutti i Sabini a firmare la nostra raccolta. Poi invieremo i plichi al Governatore Zingaretti, all’assessore regionale alla Sanità e al Prefetto di Rieti.
Emanuele Olivieri
Responsabile Organizzativo della Lega Provincia di Rieti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui