Piscina comunale, nuovo accordo tra Palazzo dei Priori e Federnuoto: riapertura entro fine giugno

Ieri si è tenuto l’incontro decisivo tra il segretario comunale e la Federazione Italiana Nuoto per decidere le sorti della piscina comunale Laru

479
Piscina comunale Viterbo

Ieri si è tenuto l’incontro decisivo tra il segretario comunale e la Federazione Italiana Nuoto per decidere le sorti della piscina comunale Larus. La società aveva manifestato la necessità di essere tutelata sul piano economico tramite una convenzione, per evitare di sprecare denaro. Il Comune, d’altro canto, non era in grado di individuare una somma precisa data l’impossibilità di ricevere nuove iscrizioni.
Ma dopo l’incontro di ieri, qualcosa si è mosso. Il sindaco Arena ha annunciato che l’impianto natatorio potrà riaprire molto presto. “La gestione – ha continuato – verrà presa in mano dalla Federnuoto, in attesa della nuova gara d’appalto per l’affidamento definitivo”.
Il primo cittadino ha sottolineato che alcuni termini della convenzione tra Fin e Comune devono essere perfezionati, ma sente di escludere la possibilità di ulteriori imprevisti. “Se tutto va bene – ha detto Arena – la convenzione verrà presentata in consiglio comunale nel giro di 10 giorni ed entro la fine del mese ci sarà ufficialmente il passaggio”.
Stando all’accordo, la Federnuoto “traghetterà” la gestione della piscina comunale almeno fino al mese di settembre, ma si potrebbe arrivare anche alla fine dell’anno, nell’attesa di conoscere il vincitore della gara d’appalto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui