Arriva Sant’Andrea! Tante le iniziative per la tradizione viterbese

Il 30 novembre appuntamento con la tradizione: torna nelle case viterbesi il pesce di cioccolato

262

Tante iniziative per la festa di Sant’Andrea a Viterbo. Una tradizione viterbese è la festa di Sant’Andrea. Il santo pescatore era fratello di San Pietro.

Come Gesù, entrambi i fratelli furono crocefissi: San Pietro a testa in giù; il santo pescatore di anime con una croce a forma di X; di qui l’uso di chiamarla croce di Sant’Andrea.
Fu proprio il Santo pescatore che presentò a Gesù un bambino, che aveva pochi pani e pochi pesci, che furono poi moltiplicati per sfamare più di cinquemila persone.

Forse da qui ebbe origine la tradizione di regalare pesci nel giorno della festa del santo.

Il pesce è molto importante nella simbologia cristiana: anticamente era il simbolo di Cristo e, nelle catacombe, vicino alla parola Icthus veniva raffigurata anche una T (tau greca) che ricordava Cristo Crocefisso.

La tradizione del pesce di S.Andrea, spesso avvolto in carta stagnola colorata, è, comunque, tutta viterbese.

Anni fa, il parroco della bellissima chiesa di Sant’Andrea, a Pianoscarano, metteva i pesci di cioccolata nell’acquasantiera, la notte fra il 29 e il 30 novembre. La mattina successiva invitava i bambini a “pescarli” e a mangiarli.

La sera di fine novembre, ogni bambino viterbese mette un piattino vuoto e, vicino, mandarini, acqua, un biscotto per Sant’Andrea e aspetta, con ansia e trepidazione, l’arrivo del santo pescatore che porterà un pesce di cioccolata.

Già da diversi giorni, in giro per i negozi viterbesi, si possono ammirare vetrine piene di pesci avvolti nella stagnola colorata e di tutte le grandezze.

Molte le iniziative in programma a Pianoscarano, con la distribuzione ai bimbi del pesce di cioccolata, e nei centri sociali viterbesi. In anticipo, giovedì 28 novembre, presso il Centro Sociale Pilastro, alle ore 15,30, si inizierà a festeggiare. Il 30 novembre, i nonni del Centro Polivalente La Pila, offriranno ai bambini del quartiere il caratteristico pesce, presso via della Pila 22 b, dalle ore 15.

Queste, e molte altre, le iniziative per la festa di Sant’Andrea.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui