Porto, in una giornata ben 20mila croceristi

Grandi presenze e grandi numeri ieri a Civitavecchia per la presenza in contemporanea di 6 grandi navi da crociera. In totale sono transitati in città oltre 20 mila croceristi.

305

Grandi presenze e grandi numeri ieri a Civitavecchia per la presenza in contemporanea di 6 grandi navi da crociera. In totale sono transitati in città oltre 20 mila croceristi che hanno sbarcati da “Sovereign”, “Jewels of the Sea” di Royal Carebbean, “Celebrity Constellation”, “Silver Spirit” e le due ammiraglie della Msc “Magnifica” e “Orchestra”. Una enorme mole di turisti che in parte ha raggiunto Roma a bordo di treni e pullman ed in parte ha invaso la città e il lungomare con grande gioia di commercianti e ristoratori. Ma non solo 6 navi e oltre 20.000 passeggeri significano per Civitavecchia anche tanto lavoro per gli operatori portuali. A cominciare da sottobordo, dove ieri per il carico e scarico bagagli sono stati impegnati 180 lavoratori della Cpr e della Compagnia portuale. Che gestiscono in esclusiva per la Roma cruise Terminal questo tipo di servizio. Per portare invece i croceristi al terminal di largo della Pace, Port Mobility ha messo in campo ben 23 grandi autobus che hanno fatto la spola con le banchine sull’antemurale, per l’intera giornata, prevedendo ovviamente sia andata che ritorno a bordo dei passeggeri. All’Info Point di largo della Pace ad accogliere e smistare i turisti era in servizio una squadra da 5 persone, alle quale nella mattinata ne sono state aggiunte altre due, vista la mole di transiti. Turno da 7 anche per i rientri pomeridiani.
Oltre ai 23 autobus in servizio di navettamento per Port Mobility all’interno dello scalo, ad arrivare ieri sotto bordo sono stati oltre 100 pullman gran turismo per portare i croceristi che avevano prenotato dei tour, a Roma e riportarli indietro a fine giornata. Ed è stata una giornata di lavoro intenso anche per i servizi tecnico nautici, come ad esempio gli ormeggiatori che per far attraccare in banchina i grattacieli galleggianti hanno schierato ben 3 quadre da 4 persone ciascuna, 2 delle quali hanno cominciato a lavorare dalle 4 di mattina. Una giornata da record, ma neanche tanto, come sottolineano gli operatori portuali ormai abituati a questi picchi di lavoro. Ed infatti già da oggi si sono rimboccati le maniche in vista del prossimo 15 maggio quando in porto di mega navi da crociera ne arriveranno addirittura 8.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui