Possibile una nuova ondata di coronavirus ancora più dannosa: le previsioni dell’Imperial College

586

La previsione dell’Imperial College di Londra fa davvero paura: secondo questi esperti infatti bisognerebbe mantenere una forte limitazione delle libertà (come avvenuto nei passati 2 mesi) per riuscire a evadere completamente dall’emergenza sanitaria del coronavirus. Dovrebbero quindi essere tenute ancora in vigore per molto tutte le misure di distanziamento sociale e di tracciamento dei contatti, in maniera molto rigida.

Il risultato dello studio suggerisce che pur concedendo solo il 20% delle attività quotidiane pre-lockdown, si avrebbe un ritorno dell’emergenza in modo più acuito e dannoso. Ci potrebbe essere un aumento sconsiderato di morti, sicuramente maggiore della prima ondata, e in sole 3 settimane.

Tuttavia i ricercatori dell’Imperial sottolineano che tale dato non tiene conto delle misure preventive che si possono attuare pur concedendo alcune libertà; ricordano piuttosto l’importanza di creare e diffondere un’app di “contact tracing”, come quella di cui si è molto parlato negli ultimi mesi.

L’appello, ovviamente, va fatto anche alla responsabilità di ogni singolo italiano, che deve essere in grado di comprendere da sé quali siano le situazioni di rischio e le norme comportamentali da seguire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui