Decoro urbano, il via di Poste Italiane alla manutenzione delle cassette rosse

Le nuove cassette postali sono già state sostituite nei comuni di Antrodoco, Borbona, Borgorose, Castel Sant’Angelo, Collalto Sabino, Frasso Sabino, Leonessa, Magliano Sabina, Micigliano, Monteleone Sabino, Montopoli di Sabina, Pescorocchiano, Petrella Salto, Poggio Catino, Posta, Pozzaglia Sabina, Scandriglia, Torri in Sabina e Torricella in Sabina

331
Cassette Postali

Poste Italiane ha avviato anche nelle aree dei piccoli comuni reatini il progetto “decoro urbano” che prevede, tra le numerose iniziative, la sostituzione e la manutenzione straordinaria delle storiche cassette postali rosse.

Le nuove cassette postali sono già state sostituite nei comuni di Antrodoco, Borbona, Borgorose, Castel Sant’Angelo, Collalto Sabino, Frasso Sabino, Leonessa, Magliano Sabina, Micigliano, Monteleone Sabino, Montopoli di Sabina, Pescorocchiano, Petrella Salto, Poggio Catino, Posta, Pozzaglia Sabina, Scandriglia, Torri in Sabina e Torricella in Sabina. Il progetto coinvolgerà a breve tutti gli altri piccoli borghi della provincia reatina.

Nel corso dell’incontro con i Sindaci d’Italia tenutosi a Roma il 26 novembre 2018, l’Amministratore Delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante ha presentato 10 impegni per i piccoli Comuni. Una serie di servizi, in cui rientra anche il progetto “decoro urbano”, basati sull’importanza strategica di mantenere aperti tutti gli Uffici Postali situati nei Comuni con meno di 5.000 abitanti.

Obiettivo dell’azienda è quello di assumere un ruolo chiave nello sviluppo dell’intero Paese e ricercare la costante integrazione tra esigenze della collettività e obiettivi aziendali, identificando progetti e iniziative che rispondano a interessi condivisi e generino un impatto concreto e misurabile sulla comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui