Riceviamo e pubblichiamo

Premio nazionale “Pietro Calabrese, al via la nona edizione

Il 7 settembre riconoscimento a Daniele De Rossi, Federico Balzaretti, Guido Fienga, Maurizio Setti e a tanti giornalisti

163

Lunedì 7 settembre 2020 noti personaggi del mondo del calcio e prestigiose firme del giornalismo si ritroveranno a Soriano nel Cimino (VT) per la nona edizione del premio nazionale intitolato a Pietro Calabrese, professionista di grande talento, che ha dedicato la vita al giornalismo e alla cultura, dirigendo prestigiose testate nazionali. La manifestazione avrà luogo, a partire dalle ore 17, nella Piazza Vittorio Emanuele ll e sarà condotta dai giornalisti Giuseppe Di Piazza del Corriere della Sera e Cristiana Buonamano di Sky Sport.

Promosso dal giornalista Antonio Agnocchetti e dal sindaco della cittadina medievale del viterbese, Fabio Menicacci, il premio conferisce ogni anno al termine del campionato di calcio un riconoscimento a presidenti, dirigenti, allenatori ed ex calciatori, quale riconoscimento alla carriera. Vengono anche premiati giornalisti sportivi, firme di punta che hanno scritto e parlato di sport e personalità legate per passione o per lavoro al mondo sportivo.
Per la nona edizione verranno chiamati sul palco per ricevere la “Castagna d’oro”, simbolo di un prodotto tipico della zona, Guido Fienga, CEO della Roma e Maurizio Setti, presidente dell’Hellas Verona. Quindi, quale riconoscimento alla carriera, Daniele De Rossi, che ha lasciato il calcio da appena un anno, e Federico Balzaretti. Saranno poi insigniti dell’onorificenza Pino Capua, specialista medicina e traumatologia dello sport e presidente Commissione antidoping Figc, Alfonso Morrone, presidente Associazione italiana direttori e collaboratori sportivi, Ilario Di Giovambattista, direttore Radio Radio e Valeria Biotti, scrittrice e conduttrice radiofonica. Premiati anche Massimo De Luca, figura storica di Rai sport e i giornalisti Martina Maestri, vicedirettore e responsabile Sky Sport 24, Andrea Di Caro, vicedirettore La Gazzetta dello Sport, Fabrizio Failla, caporedattore Rai Sport, Guido D’Ubaldo, caposervizio Corriere dello Sport e segretario Consiglio Nazionale Ordine Giornalisti e gli inviati Pietro Pinelli Sport Mediaset, Alessandro Angeloni de Il Messaggero e Luigi Salomone de Il Tempo.

L’evento, che ha il patrocinio di Coni, Figc, Lega Serie A e Serie B, Istituto per il Credito Sportivo, Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti e Regione Lazio, ha anche lo scopo di valorizzare il territorio dei Monti Cimini, ricco di bellezze naturali, paesaggistiche e storico-archeologiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui