Il documento, propedeutico al bilancio di previsione 2021, lascia invariate le cifre rispetto allo scorso anno

Prezzi di cessione in proprietà o diritto di superficie delle aree, passa la delibera

132

Questa mattina la Terza commissione consiliare di Palazzo dei Priori, a Viterbo, si è riunita per l’approvazione della delibera, propedeutica al bilancio di previsione 2021, “Individuazione delle aree e determinazione dei prezzi di cessione in proprietà o diritto di superficie delle stesse”.

L’assessore all’Urbanistica Claudio Ubertini ha dato lettura del deliberato, in cui i prezzi indicati sono rimasti invariati rispetto allo scorso anno.

Nello specifico, nel documento si legge che “i prezzi di cessione delle aree individuate sono stabiliti per l’anno 2021 nelle seguenti misure: c3 la Pila-Barco 79 euro/metro quadro; c4 Pilastro 63 euro/metro quadro; c5 Santa Barbara-Capretta 58 euro; c6 Capretta-Ellera 70 euro; c8 Santa Lucia 63 euro; Carmine 1 60 euro; c9 Carmine 2-Salamaro 58 euro; c2 la Quercia-Campo Graziano 51 euro; c14 San Martino e Fossaccio 46 euro; c17 Bagnaia 43 euro; Grotte Santo Stefano-Pietrafitta 41 euro; Fastello 17 euro; Roccalvecce e Sant’Angelo 23 euro/metro quadro”.

La seduta si è conclusa con l’approvazione della delibera in oggetto, con 7 voti favorevoli e 4 astenuti tra i consiglieri presenti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui