PD: anche in Tuscia plebiscito per Zingaretti

Alta l’affluenza nella Tuscia, oltre 15mila votanti, che sceglie Nicola Zingaretti con 10mila322 voti (68,74%).

331
Nicola Zingaretti

Anche a Viterbo e nel resto della Tuscia la base Pd sceglie a larghissima maggioranza  l’attuale governatore del Lazio Nicola Zingaretti e contribuisce a incoronarlo nuovo segretario con una percentuale in linea con quella nazionale. Oltre 15mila i votanti, queste le percentuali dei tre candidati: Nicola Zingaretti 68,74% (10.322 voti); Maurizio Martina 25% (3755 voti); Roberto Giachetti appena il 6% (940 voti).

Rispettate, dunque, le previsioni della vigilia, che vedono un Pd che si sposta a sinistra dopo l’era renziana e non sembra alieno dallo strizzare l’occhio a un’eventuale futura collaborazione di governo con i Cinque Stelle in fase calante.

Due le parole d’ordine del neo-segretario: “Unità e ancora unità, cambiamento e ancora cambiamento”. A un anno esatto da quella che lo stesso Zingaretti ha definito “una devastante sconfitta”, il Pd prova a ripartire e a ritrovare quelle motivazioni che in questi lunghi mesi aveva in larga parte perso. Dopo aver inanellato una raffica di disastrose “performance” elettorali, Zingaretti guarda a sinistra per rafforzarsi attraverso nuove alleanza e sperare in una rimonta. Il suo non è certamente un compito facile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui