Primo maggio di relax alla Faggeta per il ministro Di Maio

123

Soriano nel Cimino- Un primo maggio di relax per il ministro Luigi Di Maio, che ha scelto di trascorrere la festa dei lavoratori alla Faggeta, pranzando nel ristorante La Baita.

Anche se il tempo non era dei migliori, la Faggeta Vetusta dei monti Cimini rappresenta un’oasi di relax.

Fra gli alti giganti verdi, il muschio e le grandi pietre vulcaniche, la Faggeta, patrimonio dell’Unesco, sembra un luogo sospeso nel tempo, il posto ideale in cui rifugiarsi per trovare tranquillità e ricaricarsi in vista dei prossimi impegni di governo.

Il Ministro, con abbigliamento comodo, ha approfittato del weekend per regalarsi una giornata nel verde.

La Faggeta sembra una delle fantastiche scenografie de Il Signore Degli Anelli. La maestosa grandezza della secolare foresta e l’antichissima presenza umana sulla vetta del Cimino rendono questo luogo unico e incantevole. Percorrendo i sentieri, la natura svela tutta la sua potenza e la sua bellezza.

Il Monte Cimino, con la sua Faggeta è la meta ideale per chi ama la natura e la tranquillità, ma anche per chi vuole dedicarsi a lunghe escursioni o alle semplici passeggiate a piedi, a cavallo o in mountain bike.

Un’oasi tra il verde dei boschi e l’azzurro del cielo. In ogni stagione riserva un’armonia di colori poesia.

Nel mese di maggio, le fioriture fanno risplendere la primavera nel sottobosco.

Una serie di punti di interesse arricchiscono ulteriormente le escursioni in montagna:dalla torretta al sito proto-storico in vetta, ai massi trachitici e la Rupe tremante (Sasso Naticarello)  fra i i Faggi secolari, i più alti d’Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui