Probabile proroga dello stato di emergenza in Italia. Lockdown parziale a Madrid. Grave la situazione in molti Stati d’ Europa

140

Sembra che il governo italiano voglia prorogare lo stato di emergenza fino al 31 gennaio, come riferisce l’Ansa.

Intanto, il governo spagnolo fa sapere di aver raggiunto un accordo con le varie autorità regionali per l’estensione di un lockdown parziale a tutta la città di Madrid.

Nella capitale spagnola infatti i casi di positività al coronavirus sono in aumento: si sono registrati 1.586 nella giornata di ieri, in cui ci sono stati 177 decessi in tutta la Spagna e 3.897 nuovi casi di Covid-19.

Il REGNO UNITO è attualmente tra i Paesi più colpiti, ha un indice di infezione (RT) ad un livello compreso fra 1 e 1,2.

Si tratta di una soglia che resta largamente al di sotto di quella toccata in primavera nella fase di maggior diffusione della pandemia, ma comunque superiore al tasso di allerta.

In FRANCIA l’incidenza del virus è tra i più alti d’Europa: ben 158 infezioni ogni milione di abitanti.

In AUSTRIA il cancelliere Sebastian Kurz in un comunicato ha annunciato che “siamo all’inizio della seconda ondata”, avvertendo che Vienna supererà rapidamente i mille nuovi casi al giorno e invitando la popolazione a rispettare strettamente le misure anti-virus, riducendo al massimo i contatti.

Aumentano i casi di Covid-19 anche in DANIMARCA. Per questo, ristoranti, bar e caffè dovranno, secondo le nuove disposizioni, chiudere i battenti alle 22 nella capitale Copenaghen.

Le mascherine saranno obbligatorie a meno che non si sia seduti al tavolo al ristorante, caffè o bar.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui