“Progetto lavoro”, assegnazione di 35 borse lavoro per soggetti svantaggiati, over 40

Le domande entro il prossimo 10 settembre. L'assessore Sberna: “Una misura concreta a favore dell'inclusione socio-lavorativa”

332
sberna
L'assessore ai servizi sociali Antonella Sberna

Progetto lavoro, è online da questa mattina l’avviso pubblico per l’assegnazione di 35 borse lavoro per soggetti in stato di svantaggio socio economico. Le domande, redatte su apposito modulo, dovranno pervenire al protocollo generale del Comune di Viterbo entro il prossimo 10 settembre. A comunicare l’importante iniziativa è l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna. L’assessorato ai servizi sociali mette infatti in campo il programma denominato Progetto Lavoro, ovvero l’attivazione di trentacinque tirocini – di cui cinque riservati a soggetti ai quali è stata riconosciuta un’invalidità minima del 46% – della durata di tre mesi per un impegno di 96 ore/mese. Sarà riconosciuta un’indennità mensile pari a 600 euro.

Tra i requisiti per la partecipazione, si segnalano: l’età superiore ai 40 anni e fino all’età per la quiescenza, essere inoccupati o disoccupati alla data della presentazione della domanda, e un ISEE ordinario o ISEE corrente, ai sensi del decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 per i nuclei familiari in cui uno dei componenti ha perso il lavoro o un trattamento assistenziale, previdenziale o indennitario esente da Irpef, pari o inferiore a 15mila euro. Potrà partecipare al progetto un solo componente per nucleo familiare.

“Abbiamo voluto proporre questa misura di sostegno e di inclusione socio lavorativa pensando a una specifica categoria di persone – ha spiegato l’assessore Sberna -. In questo anno di attività, come servizio e come amministrazione, abbiamo ravvisato una emergenza sociale che colpisce la fascia over 40. Abbiamo pertanto ritenuto opportuno promuovere questa azione di sostegno all’accesso al mondo lavorativo, mirata a quella fascia maggiormente in difficoltà. I tirocinanti, attraverso la consulenza e assistenza tecnica del nostro COL, saranno inseriti in aziende operanti sul territorio comunale. Mi auguro, e ci auguriamo, che lo sforzo fatto dall’amministrazione in termini economici, e in termini organizzativi da coloro che si occuperanno di fare l’inserimento all’interno delle aziende, possa dare un esito positivo in termini occupazionali a quei tanti cittadini che avranno la possibilità di usufruire di questa preziosa opportunità. Un’opportunità e soprattutto uno spiraglio di luce verso l’inserimento o il reinserimento nel mondo lavorativo”.

I modelli di domanda sono disponibili presso l’assessorato ai servizi sociali, in via del Ginnasio 1, oppure scaricabili dal sito istituzionale www.comune.viterbo.it .

La versione integrale dell’avviso pubblico e il modulo per la domanda sono consultabili sul sito www.comune.viterbo.it alla sezione settori e uffici > settore V servizi sociali > avvisi pubblici > avvisi pubblici servizi sociali (http://www.comune.viterbo.it/…/…/2397-avviso-progetto-lavoro).

Le domande, redatte attraverso l’apposito modulo, dovranno pervenire entro il prossimo 10 settembre, alle ore 12, al protocollo generale del Comune di Viterbo, via Ascenzi 1.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui