Prove di vacanza per 47 milioni di italiani

87

Per 47 milioni di italiani, che abitano nelle zone gialle, prove di vacanza: molti a fare colazione nei bar, a pranzo e cena al ristorante, ma anche a visitare musei, teatri e cinema, che – lentamente ritrovano pubblico e spettatori.

Boom di prenotazioni arrivate ai vari ristoranti e agriturismo della Tuscia. In Italia in generale si avvertono segnali di ripresa e di ritorno alla normalità: ieri, a Portofino, c’è stata l’ apertura simbolo dell’hotel di lusso Splendido Mare.

Nonostante il tempo grigio, le spiagge sono affollate in ogni parte d’Italia e anche a Montalto e Tarquinia, anche se l’inaugurazione ufficiale della stagione balneare avverrà solo tra un paio di settimane. Dopo un anno di chiusure, via libera anche ai siti archeologici e ai musei di quasi tutta Italia, che stanno registrando un buon afflusso di visitatori.

Intensificati i controlli delle forze dell’ordine non solo su strade e autostrade, ma anche nei luoghi di potenziale assembramento come litorali, spiagge e anche nei quartieri della movida notturna, sebbene sia ancora in vigore il coprifuoco.

Il calendario parte dal 26 aprile e arriva al 31 luglio, le misure tuttavia possono essere modificate in base alla curva del contagio. La ripartenza sarà
naturalmente graduale, con tre prescrizioni valide per tutti: il coprifuoco dalle 22 alle 5 di mattina, l’ obbligo della mascherina e il distanziamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui