Denunciati vizi procedurali per mancato rispetto del quorum deliberativo. Ipotizzato anche l'inquinamento del voto

Provincia, centrodestra: “Faremo ricorso al Tar! Irregolare il parere dell’assemblea dei sindaci sul bilancio”

328
Il centrodestra al completo

Il senatore della Lega Umberto Fusco è lapidario: “La norma sul quorum è chiara: un terzo dei sindaci che rappresentino il 50% della popolazione del Viterbese. E – per deliberare – la percentuale del cinquanta per cento va rispettata anche in seconda convocazione “.

Alessandro Romoli, sindaco di Bassano in Teverina e ri-candidato a consigliere provinciale, critica l’atteggiamento del Segretario generale di Palazzo Gentili: “Ha tenuto gioco alla maggioranza che ha approvato, senza poteri effettivi!”.

Il senatore Umberto Fusco, Lega

E annuncia battaglia post-elezioni: “Anche se non è prevista la sfiducia per il presidente Nocchi, il 16 dicembre chiederemo la convocazione del consiglio sulle variazioni di bilancio e azzereremo tutte le spese correnti”.

Una vera e propria dichiarazione di guerra arriva da Gianluca Grancini di Fratelli d’Italia. “Quella odierna è stata una prova di forza da parte di Nocchi e del centrosinistra, ma dal 16 non avranno più muscoli!”. Il consigliere ipotizza anche che – l’inserimento in bilancio di investimenti per alcuni Comuni a 5 giorni dalle elezioni – possa raffigurare anche un’ipotesi di “inquinamento del voto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui