Provincia, Nocchi: “Onorato per la nomina a vicepresidente. Ora a lavoro per le nuove sfide che la Provincia dovrà affrontare”

93

“Dopo quattro anni passati alla Presidenza della Provincia di Viterbo, durante i quali ho dedicato il massimo impegno per l’interesse collettivo di tutta la provincia viterbese, accetto come un onore ed una soddisfazione personale la nomina a vicepresidente. Voglio ringraziare il neopresidente della Provincia Alessandro Romoli per la fiducia e il grande senso di lealtà istituzionale e del bene comune”.

A dirlo Pietro Nocchi, vicepresidente della Provincia di Viterbo.

“Un incarico che andrò a ricoprire con responsabilità e spirito di servizio, in continuità con l’attività amministrativa portata avanti in questi anni. Un lavoro svolto in sinergia, che ha visto al centro la condivisione dei problemi con sindaci, consiglieri delle nostre comunità, ma anche con i referenti istituzionali regionali e nazionali sempre vicini ad accogliere le istanze del nostro territorio. Una collaborazione che ha messo da parte le divisioni politiche in favore del territorio.

L’impegno dell’ente provinciale continuerà ad essere quello di proseguire su questa strada in comunione di intenti e collaborazione solida su tutto il territorio per continuare a dare una prospettiva concreta alle nostre Comunità e aprire a nuove opportunità. Un’attività di governo che avrà bisogno di identificarsi con dei più ampi criteri di collaborazione, cooperazione e dialogo nell’ottica di mettere al primo posto i bisogni dei Comuni e dei cittadini del territorio.

La Provincia adesso è pronta alle nuove sfide che dovremo affrontare nell’immediato futuro, a partire dal PNRR. Un’occasione che non possiamo perdere: l’attivazione di nuove risorse per il territorio e per questo ente in particolare consentiranno di dare delle risposte per il nostro futuro e quello dei nostri ragazzi. Soprattutto sulle inderogabili attività di competenza dell’ente e di fondamentale importanza, come quelle su scuole, strade e ambiente”.

“Rivolgo i miei più sinceri auguri di buon lavoro al Presidente Romoli – conclude Nocchi – e ai nuovi eletti consiglieri provinciali: ci aspettano annimolto importanti, in cui sarà nostro compito riaffermare il ruolo cruciale che rivestono le Province”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui