L'uragano provocato dalle Provinciali spazza via l'amministrazione di Palazzo dei Priori

Punto di non ritorno per il Comune, Arena azzera la giunta e si dimette

202

Il sindaco Arena, nella riunione pomeridiana di giunta, ha azzerato le deleghe e si è dimesso.

Ha voluto essere lui a dire l’ultima parola senza attendere di essere sfiduciato da una parte – Lega, FdI e Fondazione – della coalizione che lo ha sostenuto, con alterne fortune e molte tensioni, in questi tre anni di mandato.

Arena paga per la scelta del suo partito, Forza Italia, di andare alle Provinciali con un accordo con Pd e M5s. Malgrado il centrodestra unito avrebbe comunque potuto vincere a man bassa.

E come preconizzato già ieri dal nostro direttore Giovanni Masotti, oggi è arrivato il cupio dissolvi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui