Questa volta Guido Scapigliati, attuale Amministratore Delegato di Francigena, l'ha combinata grossa: spunta sui social un suo commento in cui insulta pesantemente i viterbesi

Quando l’Ad di Francigena insultava i viterbesi: “Viterbicoli, pusillanimi e lecca**lo”

134

“Viterbicoli, pusillanimi e leccaculo”. Queste le parole utilizzate da Guido Scapigliati, attuale (ma ancora per poco, purtroppo per lui) Amministratore Delegato di Francigena, per “descrivere” i viterbesi.

Un’uscita alquanto infelice quella di Scapigliati, finito nel mirino dell’opinione pubblica per molte altre sparate che poco si addicono al ruolo che dovrebbe ricoprire. A chiedere le sue dimissioni appena due giorni fa era stato Giancarlo Turchetti, segretario della Uil. Il motivo? Scapigliati avrebbe effettuato un prelievo forzoso dalle buste paga di 5 dipendenti Francigena per ottemperare al pagamento di una sentenza della Corte d’appello di Roma. Il tutto senza prendere alcun accordo con i 5 malcapitati e senza consegnare loro alcuna notifica della sentenza munita di formula esecutiva.

Ma per Scapigliati si è iniziata a mettere davvero male quando il Consigliere comunale Giacomo Barelli, nel corso di una sua interrogazione all’ultimo Consiglio, ha tirato fuori alcuni suoi post condivisi sul suo profilo privato in cui “inneggiava” al terrorismo degli anni di piombo, nella fattispecie ai Nar e alle Brigate Rosse.

Ovviamente, il sindaco Giovanni Maria Arena non ha gradito le uscite di Scapigliati e ne ha chiesto la testa.

Insomma, Guido Scapigliati è quello che si può considerare un personaggio davvero sopra le righe. Ma, come se già non bastassero gli apprezzamenti ai terroristi ed i prelievi forzosi dalle buste paga dei dipendenti, ora spunta anche un suo commento nel quale il numero uno di Francigena insulta pesantemente i viterbesi.

Il suo commento si trova sotto un post del popolare gruppo Facebook “Viterbo Civica” nel quale si discuteva dell’ormai celeberrimo aeroporto a Viterbo, una vicenda che va avanti da anni. Scapigliati dice la sua a riguardo: “L’aeroporto a Viterbo? I viterbicoli non lo meritano. Indolenti, pusillanimi e leccaculo del ‘potente’ di turno. Tradotte e barozze! I politici locali, tranne rarissimi casi, sono la rappresentanza che i viterbicoli, di cui sopra, sanno esprimere. Evviva Santa Rosa!”.

Qualche utente ha provato a rispondergli “per le rime”, ignorando tuttavia la reale identità del proprio interlocutore e confondendolo per un forestiero qualunque che nutriva sentimenti non proprio amorevoli per la nostra città ed i suoi abitanti.

Ora, verosimilmente, Scapigliati dovrà lasciare il suo posto da Ad di Francigena, non prima di aver messo in imbarazzo il sindaco Arena e tutta la sua giunta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui