Valorizzazione Luoghi della Cultura, dieci progetti della Tuscia beneficeranno dei fondi regionali

Quattro ammessi subito al finanziamento dei 5 milioni stanziati per tutte le province laziali, gli altri inseriti nel bilancio 2021

154
gradoli-palazzo-farnese

Il nuovo allestimento di Palazzo Farnese e del Museo del Costume Farnesiano di Gradoli e il percorso multimediale del parco archeologico Antica Castro di Ischia di Castro sono due dei quattro progetti riguardanti la Tuscia, inseriti nella graduatoria della seconda edizione per la valorizzazione dei luoghi della Cultura, ammessi da subito ai finanziamenti regionali.

Uno stanziamento complessivo di 5,2 milioni di euro per i primi 21 progetti finalizzati alla riqualificazione di musei, archivi storici, biblioteche, aree, parchi archeologici e complessi monumentali.

Complessivamente sono 48 i progetti ammessi in graduatoria e il finanziamento per i restanti 27 sarà inserito nel bilancio 2021.

“Con circa 5,2 milioni di euro finanziamo i primi 21 progetti di valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio. Dai musei civici alle biblioteche comunali, dalle ville agli archivi storici, continuiamo a investire nella bellezza e nella salvaguardia del nostro patrimonio culturale, storico e artistico. Stiamo lavorando per dare la possibilità a tutti coloro che sono risultati idonei al finanziamento di ottenere nel 2021 i fondi richiesti e realizzare così ogni progetto”, dichiara il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

L’avviso pubblico permetterà ai beneficiari di usufruire di un contributo fino a 300 mila euro per sostenere il recupero strutturale dei luoghi e il miglioramento del livello di fruizione e accessibilità anche digitale del patrimonio.

A beneficiare del finanziamento nel 2021, tra i sei progetti ammessi del nostro territorio, quello delle Confraternite riunite di Orte per la valorizzazione di un percorso di fede del Museo diffuso.

La misura si inserisce all’interno delle misure previste nel Piano annuale 2020 degli interventi in materia di Servizi culturali e di Valorizzazione culturale e prevede il finanziamento al 100% per i luoghi della cultura ubicati nei comuni fino a 15.000 abitanti, all’80% per quelli al di sopra dei 15.000 e al 50% per gli spazi privati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui