Radon nella scuola d’infanzia 10 volte superiore alla norma, l’assessore Micci: “Soluzione entro settembre”

420
elpidio micci
L'assessore Elpidio Micci

E’ pari a 5000 il valore di radon rilevato all’interno dei locali interrati della scuola d’infanzia di San Martino. L’allarme era scattato al seguito dei controlli di routine, richiesti dalla dirigente Paola Bugiotti, e il comune di Viterbo è subito intervenuto per far spostare le aule dei bambini al sicuro, ai piani superiori dell’istituto.

“In collaborazione con la preside abbiamo immediatamente provveduto allo spostamento dei bambini in aule sicure e più arieggiate, poiché l’alta concentrazione del gas nocivo è dovuta al mancato passaggio di aria fresca nei locali interrati”, dichiara Micci, assessore con delega ai servizi pubblici degli ex-comuni. “Ieri pomeriggio abbiamo tenuto un incontro con i genitori dei bambini per fornire chiarimenti su quanto avvenuto e sui prossimi passi che saranno intrapresi. Tutti hanno apprezzato il repentino intervento del Comune”.

Il prossimo passo, svela l’assessore, sarà quello di trovare una soluzione entro settembre, prima del ritorno dei bambini sui banchi: “I medici della ASL stanno ora verificando la possibilità di spostare anche la mensa della scuola in altri locali, identificati dalla preside Bugiotti, che nel frattempo ha comunicato il fatto all’Arpa Lazio (l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, ndr). Prima di essere un amministratore sono un padre, e anche per questo io stesso mi occuperò di contattare l’ente per chiedere consigli su come intervenire per riportare i valori nella norma al più presto, si spera già per settembre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui