Rapina in tabaccheria alle Mosse, carabinieri sulle tracce dei banditi

Sulle tracce dei rapinatori ci sono i militari della compagnia dei carabinieri di Montefiascone. “Stiamo facendo degli accertamenti per verificare tutto. Non posso dire altro, ma stiamo verificando tutto a 360 gradi

1044
carabinieri nas
Antonio Zinga
Capitano Antonino Zangla, comandante della compagnia dei carabinieri di Montefiascone

I carabinieri stanno valutando ogni aspetto della vicenda della rapina di ieri mattina nella tabaccheria delle Mosse, una frazione di Montefiascone. Il negozio si trova all’ingresso della località a ovest della cittadina falisca, sulla strada Verentana.

Qui, secondo quanto raccontato alle forze dell’ordine dall’esercente, alle 6,30 si sono presentati due italiani col volto coperto che lo hanno minacciato con una pistola: i due erano in sella a uno scooter. Dopo aver rubato una cospicua somma di denaro dalla cassa tra banconote e valori bollati, i due sono spariti in fretta e furia. Tutto è successo in un brevissimo lasso di tempo.

Sulle loro tracce ci sono i militari della compagnia dei carabinieri di Montefiascone. “Stiamo facendo degli accertamenti per verificare tutto. Non posso dire altro, ma stiamo verificando tutto a 360 gradi”, ha spiegato il comandante della compagnia falisca, il capitano Antonino Zangla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui