Recupero dei nuclei abusivi a San Giorgio, il Comune boccia la legge regionale votata dalla scorsa amministrazione

Il 25 gennaio dello scorso anno la precedente amministrazione aveva votato e deliberato la legge regionale 28/80 per la pianificazione attuativa in località San Giorgio

255

Bocciata la legge regionale che prevede il recupero dei nuclei abusivi a San Giorgio. La giunta Giulivi rivede la legge votata all’unanimità lo scorso 2018 dall’amministrazione Mencarini. La nuova “era” Giulivi prende un’altra strada da seguire attraverso piani di lottizzazione di iniziativa privata.

Il 25 gennaio dello scorso anno la precedente amministrazione aveva votato e deliberato la legge regionale 28/80 per la pianificazione attuativa in località San Giorgio. La giunta ha evidenziato una certa assenza di espressione di parere tecnico – contabile ed inoltre ha notato una certa incoerenza con gli esiti dell’azione di legalizzazione dell’attività edilizia .

Un’altra curiosità è l’assenza al momento della revoca della delibera dell’assessore al tecnologico Roberto Benedetti che nella scorsa amministrazione era Presidente della seconda commissione urbanistica, uno dei sostenitori dell’approvazione della legge regionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui