Il Lazio stanzia 20 milioni di euro dal fondo Por Fesr 2014-2020 per creare uno sportello unico per le aziende

Regione, il vice presidente Leodori: “Brexit grande occasione, 20 mln per imprese Lazio”

197
soldi

“Il Lazio deve cogliere l’occasione fornita dalla Brexit, e lo fa mettendo in campo delle calamite che sono dirette alle aziende italiane e straniere che desiderano investire sul futuro. La nostra regione è il luogo ideale per farlo, anzi vogliamo renderla la scelta migliore “. E’ quanto ha affermato il vice presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, intervenuto al festival Economia Come in corso all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

“Non dimentichiamo – ha aggiunto Leodori – che l’Italia e il Lazio esportano verso la Gran Bretagna beni per 24 miliardi di euro e ne importano per 19 miliardi circa. È evidente che la Brexit rappresenti una finestra importante, ma è difficile competere in mare aperto da soli. Dobbiamo farlo mettendo sui tavoli che contano le nostre armi migliori, e nel contempo agire da squadra, enti locali e governo. Proprio per attrarre investimenti – ha concluso il vicepresidente -, il Lazio stanzia 20 milioni di euro dal fondo Por Fesr 2014-2020 per creare uno sportello unico per le aziende, per dare un’accelerata a innovazione, ricerca e sostenibilità e abbattere la burocrazia che è un pesante blocco per le imprese”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui