Regione Lazio, oltre 2 mln euro per ristrutturazione e riconversione vigneti

224
vigneti

La Regione Lazio con determinazione dirigenziale n. G6700 del 17 maggio 2019 della Direzione Agricoltura, ha approvato l’avviso pubblico per la campagna 2019/2020 che attiva la raccolta delle domande relative alla misura riconversione e ristrutturazione dei vigneti nell’ambito dei regimi di sostegno attivabili per l’OCM Vitivinicola.

Tutte le imprese agricole che operano nel settore vitivinicolo, attraverso questo bando,  potranno usufruire del sostegno pubblico per interventi di riconversione varietale, ristrutturazione e miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti.

L’obiettivo generale del sostegno è di aumentare la competitività dei produttori regionali di vino perseguendo molteplici finalità.

In particolare adeguare la produzione alle esigenze del mercato; ridurre i costi di produzione attraverso una progressiva sostituzione dei vigneti, in modo da ottenere prodotti di buona qualità a prezzi competitivi e remunerativi per i viticoltori; favorire azioni volte a incentivare la riconversione varietale dei vigneti con cambio di varietà ritenute di maggior pregio enologico o commerciale; migliorare le tecniche di gestione dell’impianto viticolo.

Le domande dovranno essere presentate, utilizzando il portale del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) gestito dall’Op AGEA, entro il 31 maggio 2019 e perfezionate con tutta la documentazione tecnica da presentare alla Regione Lazio, entro i 15 giorni successivi.

Il bando pubblico prevede uno stanziamento complessivo di 2.143.555 euro. Gli interventi finanziati dovranno realizzarsi nel 2020 e comunque non oltre il 20 giugno 2022 ed i pagamenti potranno essere effettuati, già a partire dal 2020 a titolo di anticipo, con garanzia fideiussoria, o a saldo, dopo la realizzazione dell’intervento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui