La consigliera di Fratelli d'Italia, tra i primi ad accorgersi dello scandalo Concorsopoli, ora guiderà la commissione che dovrà fare luce sul caso

Regione Lazio, per il Pd ora sono guai: Chiara Colosimo nominata presidente della Commissione Trasparenza alla Pisana

160

L’esplosione dello scandalo “Concorsopoli” sta già tormentando da settimane le notti degli esponenti laziali del Pd, ma stamattina è arrivata un’altra brutta notizia per Zingaretti e compagni. Chiara Colosimo, consigliere regionale di Fratelli d’Italia alla Pisana, è stata nominata presidente della Commissione Trasparenza. L’organo, tra i tanti compiti, avrà anche quello di far luce proprio sullo scandalo Concorsopoli.

“Queste due presidenze – si legge in un comunicato del gruppo regionale di FdI – si aggiungono a quella del Comitato Regionale di Controllo presieduto dal consigliere Giancarlo Righini (Fdi) da inizio consiliatura. Si tratta di commissioni di controllo, le uniche che Fratelli d’Italia accetta perché compatibili con il suo ruolo di ferma opposizione a Zingaretti. Ai nostri colleghi neo presidenti giungano le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro”.

Insomma, ora per il Pd sono guai. La Colosimo è stata uno dei primi volti della politica ad interessarsi della vicenda Concorsopoli alla Pisana ed ora, tramite la Commissione Trasparenza, avrà i mezzi e gli strumenti per chiarire ogni aspetto di questa brutta pagina della nostra politica regionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui