Renzi fa impazzire Conte e la crisi è a un passo. Un bel regalo per l’anno nuovo?

102
Il direttore Giovanni Masotti

Da settimane e settimane il tonitruante rottamatore sta facendo ballare la rumba all’ impaurito avvocaticchio. Da giorni e giorni, come un elastico impazzito, la crisi si allontana e si avvicina. Un braccio di ferro esasperante, quello ingaggiato tra Renzi e Conte.

Finora risoltosi in una bolla di sapone. Ma stavolta la corda sembra davvero sul punto di spezzarsi. Il premier buono per tutte le stagioni arranca. A difenderlo a spada tratta – ormai – solo i grillini, terrorizzati dalla possibilità di perdere la poltrona, mentre i dem gorgogliano irrequietezza.
Se l’ Italia fosse un paese serio e normale, il tracollo del governo rossogiallo sarebbe scontato. Ma con tali attori sulla scena, non c’è  da metterci la mano sul fuoco. Anche se – fatti alla mano – la crisi è già in atto, Conte è capace di qualsiasi salto mortale pur di salvarsi in corner. Lui è un acrobata, ma noi speriamo in un bel regalo per l’ anno nuovo: la sua dipartita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui