La dirigente scolastica dell'IC Ridolfi Adami: "Corresponsabilità è la parola da mettere al centro della nostra azione quotidiana"

Riapertura delle scuole: a Tuscania si fa il punto della situazione

129

Quella di rimandare l’apertura delle scuole si è rivelata una scelta quanto mai azzeccata a Tuscania. Stando alle parole della dirigente dell’IC Ridolfi, la dott.ssa Paola Adami, espresse a pochissimi giorni dal ritorno in aula, quelli appena trascorsi sono serviti per mettere tutto a punto e garantire una ripresa delle lezioni in totale sicurezza.

In una lettera indirizzata ai genitori degli alunni dell’istituto Ridolfi, la dott.ssa Adami ha spiegato le numerose difficoltà che sono state riscontrate prima della riapertura, a partire dall’estate, a causa di “disposizioni da parte del Ministero dell’Istruzione, del Comitato Tecnico Scientifico (CTS), del Ministero della Salute, che sono state emanate dando molto spesso indicazioni che non si allineavano, anzi a volte si contraddicevano se non addirittura si smentivano”.

Per questo, prosegue la dirigente scolastica, “per tutti gli operatori della scuola è stato un percorso molto accidentato per decodificare, interpretare, comunicare e applicare norme che fino a venerdì 11 settembre sono state oggetto di continue modifiche”.

Ora che tutto è stato messo a punto, affinché non si verifichino problemi, l’invito è alla “corresponsabilità”. La dott.ssa Adami ha sottolineato che “nessun membro docente o ATA dell’istituto è stato messo in isolamento; che la pulizia degli ambienti è già stata effettuata due volte e che tutti i plessi sono dotati di erogatori/dispenser di gel/sapone liquido”.

Inoltre, ogni giorno verranno distribuite mascherine a personale e studenti. Per quanto riguarda la famiglia, è fondamentale che ognuna si accerti che il proprio figlio non abbia “una temperatura superiore a 37.5 gradi prima di accompagnarlo a scuola e come tale deve essere responsabile, allo stesso modo della scuola, al rispetto di se stessi e degli altri”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui