Il vice presidente della Pro Loco di Bagnaia: "Ringraziamo le istituzioni, ma l'impegno dei residenti è stato fondamentale"

Riapertura Villa Lante: “Senza le pressioni dei bagnaioli staremmo ancora aspettando”

182
villa lante

Si chiude la lunga parabola di Villa Lante. Da oggi, 8 luglio, la struttura sarà infatti di nuovo aperta al pubblico dal martedì alla domenica, dalle 8:30 alle 19:30. Un traguardo che, fino a pochi giorni fa, sembrava davvero lontano.

Soprattutto per i bagnaioli, che tanto si sono prodigati per chiederne la riapertura tutti i giorni.

“Siamo grati e soddisfatti perché finalmente la struttura potrà essere di nuovo visitabile anche per i residenti durante la settimana, per questo ringraziamo la dirigenza e anche l’amministrazione di Viterbo, anche se, se i bagnaioli non avessero fatto così tanta pressione per riaprire Villa Lante, questo risultato non sarebbe arrivato tanto rapidamente“.

A parlare è Armando Miralli, vice presidente della Pro Loco di Bagnaia, che insieme ai residenti era da tempo in prima linea per chiedere che la struttura potesse ripartire non solo in occasione delle visite guidate.

“C’è da dire, comunque, che l’interesse da parte dei rappresentanti politici c’è stato – continua Miralli – lo stesso Mauro Rotelli tempo fa aveva rivolto un’interrogazione a Franceschini per avere delucidazioni sul tema”.

E ora, finalmente, con grande gioia dei cittadini si potrà tornare a godere della bellezza di Villa Lante tutti i giorni, ad eccezione del lunedì. Ma senza dimenticare le regole anti-Coronavirus.

“Gli ingressi continuano ad essere contingentati – aggiunge Miralli – possono sempre entrare 80 persone al massimo e sono vietati gli assembramenti. I bambini non possono giocare all’interno del parco”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui