Rieti, campo di San Liberatore intitolato a Kobe Bryant

La star sportiva afroamericana, per anni uno dei migliori atleti del mondo non che atleta simbolo dell'NBA, ha trascorso proprio a Rieti parte della sua infanzia

347

Ha avuto luogo oggi alle 12:00 l’intitolazione del campetto di San Liberatore a Kobe Bryant, cestista scomparso prematuramente settimane fa assieme alla figlia dopo lo schianto di un elicottero che è costato la vita ad altre sei persone.

La star sportiva afroamericana, per anni uno dei migliori atleti del mondo non che atleta simbolo dell’NBA, ha trascorso proprio a Rieti parte della sua infanzia a seguito di suo padre, anche lui giocatore di basket.

L’iniziativa è partita dagli organizzatori di “Best League – Torneo Studentesco Rieti” ed è stata subito accolta con favore dalla Provincia di Rieti e dalle Presidi del Liceo “Marco Terenzio Varrone” e del Liceo “Elena Principessa di Napoli”, che hanno preso parte alla breve ma toccante cerimonia di questa mattina.

Hanno preso parte alla celebrazione Claudia Chiarinelli – Delegata della Provincia di Rieti alle Politiche Scolastiche, Mariano Calisse (Presidente della Provincia di Rieti), Simone Fratini (Delegato della Provincia di Rieti allo Sport), Roberto Donati (Consigliere con Delega allo Sport del Comune di Rieti) e Giuseppe Cattani (Presidente Npc Basket Rieti) e Pietro Scasciafratte (Best League Rieti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui