Rieti, Cicchetti: “Quota 100 avrà ripercussioni, ma non ci fasciamo la testa”

352
rieti

Tra quota 100 e funzionari decaduti il Comune di Rieti può andare incontro a “vuoti amministrativi ” con il rischio  di non essere più in grado di gestire il carico spaventoso di richieste dei cittadini. A tal proposito il Sindaco Antonio Cicchetti ha dichiarato: “Anche nel nostro Ente il provvedimento legislativo cosiddetto Quota 100 avrà ripercussioni ma non ci fasciamo la testa. Certamente auspichiamo iniziative del Governo che diano la possibilità agli Enti locali, specialmente a quelli che come noi si trovano in regime di pre-dissesto, di sostituire interamente il personale che andrà in pensione. In ogni caso, cercheremo di provvedere nel migliore dei modi, attraverso bandi e concorsi, al necessario avvicendamento di coloro abbandoneranno l’Ente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui