Rieti, nigeriano sorpreso a spacciare nei pressi di una scuola. Arrestato

I militari hanno notato la presenza di un giovane ragazzo di origini nigeriane all'interno di un parco pubblico sito in Via della Cavatella, zona molto frequentata da ragazzi di giovanissima età

135

Sorpreso dai carabinieri mentre spacciava nei pressi di una scuola pubblica, finito in manette un Nigeriano. E’ successo nel pomeriggio dello scorso 24 gennaio.

I militari hanno notato la presenza di un giovane ragazzo di origini nigeriane all’interno di un parco pubblico sito in Via della Cavatella, zona molto frequentata da ragazzi di giovanissima età.

Dopo alcuni momenti di osservazione, gli agenti hanno sorpreso il ragazzo in flagranza di reato, nell’atto di vendere sostanza stupefacenti ad un giovane tossicodipendente. Bloccato e perquisito, è stato ritrovato in possesso di ben 36 ovuli di eroina, nascosti all’interno di un calzino.

Trovati nei suoi indumenti anche 290 euro in banconote di vario taglio, probabile provente dello stupefacente già spacciato. I militari lo hanno quindi arrestato con l’accusa di possesso di stupefacenti ai fini di spaccio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui