Rifiuti, anche il sindaco di Allumiere ribadisce la posizione decisa della provincia

Antonio Pasquini si è detto sbalordito dalle parole della Raggi, e non ha fatto alcun passo indietro rispetto allo sciopero

133

Anche il sindaco di Allumiere Antonio Pasquini si schiera contro la sindaca Virginia Raggi per la questione dei rifiuti.

Il primo cittadino racconta sbalordito in diretta di come la sindaca romana si giustifichi apportando alla sua causa il fatto che “I rifiuti sono aumentati a Roma perché vi sono lavoratori e studenti della provincia, e sono proprio i pendolari spesso la causa di un gran numero di rifiuti”.

Nella giornata di sciopero dei sindaci al Campidoglio, Pasquini ne approfitta per dirsi “incredulo” del fatto che chi faccia certi discorsi sia la “sindaca della Capitale d’Italia”, culla di alta storia e cultura.

Inoltre, ribadisce fermamente la posizione dei comuni del Lazio “La provincia ha già dato e servito tutti, è ora del buon senso e che tutti si prendano le proprie responsabilità senza declinare ad altri le proprie.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui