Rifiuti di Roma a Civitavecchia, Battilocchio e Tedesco pronti a dare battaglia

Martedì il deputato azzurro porterà a Montecitorio "la voce assolutamente contraria ed indignata del territorio. Questa forzatura non deve passare”

523

Sta facendo discutere a Civitavecchia un post della sindaca di Roma Virginia Raggi nel quale annuncia, con tono trionfante, che i rifiuti della Capitale sono partiti alla volte delle discariche di tutto l’alto Lazio compresa ovviamente Civitavecchia. “I camion di Ama sono già in viaggio per gli impianti regionali di smaltimento dei rifiuti di Rocca Secca, Viterbo, Frosinone, Pomezia, Colleferro, Civitavecchia. Questo si legge nel post della prima cittadina del M5S che aggiunge pure: “Spero che possano scaricare la spazzatura e non siano costretti a tornare indietro pieni perché hanno trovato ancora una volta i cancelli chiusi”. Come è comprensibile il post ieri ha fatto in fretta il giro della città, col sindaco Ernesto Tedesco che si è subito attivato per stoppare l’arrivo dei rifiuti di Roma. E sulla notizia è intervenuto anche il deputato del territorio, l’onorevole Alessandro Battilocchio. “Il tono entusiasta con cui Virginia Raggi annuncia l’arrivo dei rifiuti in molti territori della provincia tra cui Civitavecchia appare quanto meno inopportuno. Ho già contattato – afferma il parlamentare azzurro – il sindaco Tedesco per opporci come territorio in tutte le sedi istituzionali. Il balletto di responsabilità tra Zingaretti e Raggi non può vedere nuovamente la provincia e il nostro territorio come succube dell’ennesimo sopruso frutto della Città Metropolitana. Martedì farò sentire anche a Montecitorio la voce assolutamente contraria ed indignata del territorio. Questa forzatura non deve passare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui