Lo scrivono in una nota congiunta il consigliere regionale della Lega e il consigliere del Municipio XIII del Carroccio

RIFIUTI, GIANNINI-MATTIA (LEGA): SOPRALLUOGO AMA A CASAL SELCE SUBITO DOPO INCENDIO MALAGROTTA, VERGOGNA GUALTIERI

48

“Le ceneri dell’incendio all’impianto di Malagrotta sono ancora fresche, l’aria in certe zone è ancora irrespirabile, ma Gualtieri e i suoi hanno pensato bene di ordinare un blitz dell’Ama, con un veicolo scortato dalle forze dell’ordine, evidentemente ben consci del risentimento dei cittadini, per compiere un sopralluogo nell’area dove dovrebbe sorgere il biodigestore di Casal Selce, che dista dalla Valle Galeria solo tre chilometri in linea d’aria. Il sindaco, l’Assessore ai rifiuti e tutti i componenti della giunta capitolina si dovrebbero vergognare!”. Lo scrivono in una nota congiunta il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini, e il consigliere del Municipio XIII del Carroccio, Carlo Mattia.

“Per giorni – proseguono – abbiamo assistito a un incendio che ha provocato una catastrofe ambientale per residenti, attività commerciali e imprese in tutta l’area interessata. Gualtieri e il Pd senza un minimo di sensibilità sul dramma vissuto dai Municipi XI, XII e XIII per i recenti eventi di Malagrotta, danno l’ennesimo esempio di prepotenza e di arroganza a cui purtroppo ci hanno già abituato, verso territori che hanno pagato per decenni e continuano a pagare, come l’episodio di pochi giorni fa ci ha mostrato. Possiamo garantirlo, non saranno questi blitz a consentire ancora scempi su questa area già fortemente penalizzata. Siamo stati qui, siamo qui e saremo qui domani, ancora e ancora, se servirà, per difendere i cittadini del versante ovest della Capitale da quello che è – concludono Giannini e Mattia – a tutti gli effetti un accanimento nei loro confronti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui