Immediata ieri la reazione del delegato provinciale all'Ambiente che ha incontrato l'assessore Micci e l'amministratore di Ecologia ambiente

Rifiuti, Marini: “Viterbo a questi ritmi non può più reggere, scellerata la scelta della Regione”

148
Foto di CivOnline

“Ho promosso ieri mattina un incontro con l’assessore all’Ambiente del Comune di Viterbo, Elpidio Micci, e con l’amministratore di Ecologia ambiente, ingegner Limbardi, per confrontarci sulle scelte della Regione Lazio, riguardanti il continuo smaltimento dei rifiuti di Roma su Viterbo” rende noto Giulio Marini, delegato all’Ambiente della Provincia.

“E ora si paventa l’arrivo anche di rifiuti da altre province del Lazio, fino ad arrivare a 1100 tonnellate al giorno. Questa scelta scellerata – tuona – porterebbe all’esaurimento della discarica di servizio di Monterazzano entro un anno. Se si continuerà a conferire a Viterbo queste montagne di immondizia, non si potranno garantire il corretto smaltimento dei rifiuti e il relativo controllo sui materiali e si alzerà, quindi, in modo esponenziale il rischio di immettere materiali inquinanti nel nostro sito”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui