Giovanni Bruno ci racconta in anteprima le novità per la città: Santa Rosa, turismo, parcheggi, mercato. Risolto anche un annoso problema a Tarquinia

“Rivoluzione” Santa Rosa: tremila sedie bianche e rosse in piazza del Plebiscito! Una sola tribuna, in via Marconi

Abbiamo incontrato il Prefetto di Viterbo Dott. Giovanni Bruno e lo abbiamo intervistato su alcuni aspetti della nostra vita cittadina.

1162

Abbiamo incontrato il Prefetto di Viterbo Dott. Giovanni Bruno e lo abbiamo intervistato su alcuni aspetti della nostra vita cittadina.

Dott. Bruno, abbiamo letto l’articolo pubblicato da “la Repubblica” sulla fine del contenzioso tra i proprietari degli immobili in Località San Giorgio a Tarquinia.

Si, sono soddisfatto, grazie alla mia opera di concerto con il commissario Ranieri, siamo riusciti a risolvere un contenzioso che durava quasi da cinquanta anni. Finalmente sarà dato il via alle opere di urbanizzazione per gli immobili realizzati negli anni ’60. Alcuni giorni fa è arrivata la firma d’intesa che disciplina i reciproci obblighi  tra Comune, Ato e Talete in merito alla realizzazione delle reti di acquedotto e fognatura di collegamento agli impianti pubblici di depurazione, e del servizio idrico che dovranno essere realizzati sulla strada Litoranea e sulle relative diramazioni del comprensorio urbanistico di San Giorgio.

Il Prefetto di Viterbo Giovanni Bruno

Leggiamo che nelle dichiarazioni rilasciate tutti sono concordi nel riconoscere il suo merito. Infatti, La Repubblica scrive:

E tutto questo grazie al prefetto di Viterbo Giovanni Bruno che ha riunito tutte le parti interessate presso il Palazzo del Governo, mettendo la parola fine ad una vicenda che sembrava irrisolvibile per più di mezzo secolo.

Visto però che siamo a Viterbo volevo sapere se aveva letto i dati sul nostro turismo, che vantano un incremento nei primi quattro mesi dell’anno del 20% di visitatori? Non pensa che sarebbe finalmente arrivato il momento di trasferire il mercato del sabato e offrire il parcheggio centrale ai nostri visitatori?

Sì, ho letto questi dati che sono importanti per la città dei Papi, e ritengo che sia arrivato il momento di operare questo spostamento del quale se ne parla da anni, senza però aver adottato alcun provvedimento. Io ho anche individuato l’area dove potrebbe essere spostato il mercato. Si tratta di una ampia piazza a ridosso del Tribunale, completamente libera e altamente idonea a ricevere tutte le bancarelle del mercato del sabato. E’ un’area capiente, con tanti parcheggi di servizio, compreso quello del Tribunale che il sabato è vuoto, ed è anche molto centrale. La sua vicinanza al Comando provinciale dei Carabinieri, offre inoltre garanzie uniche di sorveglianza, che non avrebbero altre aree.

santa rosa 2015

Ci può dire qualcosa sulla riapertura di Via Cardinal La Fontaine?

Sono stati fatte le esplorazioni delle cavità ipogee, che si trovano sotto al manto stradale di questa importante arteria di collegamento del Centro storico. Gli strumenti tecnologici usati, non hanno evidenziato problemi, sotto al manto stradale.  Perciò presto potrà essere riaperta al traffico, con la sola limitazione ai mezzi con peso superiore a 3,5 T.

Santa Rosa si avvicina ci sono novità?

La prima e più importante è che in Piazza del Plebiscito, non saranno montate le tribune. Ho fatto fare una simulazione, dalla quale è risultato che si possono mettere a terra, più di tremila sedie. Per una sintonia con la divisa dei Facchini, le sedie saranno verniciate di bianco con una striscia rossa. Il Comune ne ha a disposizione 5.000, e quindi è una operazione senza costi di acquisto. Anche se saranno vendute ad un prezzo popolare di 20 euro a sedia, il Comune incasserebbe ben 6.000 euro. Siccome il prossimo trasporto passerà anche da Via Marconi, l’unica tribuna sarà montata al termine di questa via. Sarà una tribuna da 1.200 posti. Poi si sta vedendo come liberare i marciapiedi laterali del percorso, che dovrebbero essere delle vie di fuga sempre libere, nel caso si verifichi qualche incidente.

Ma su questo stiamo ancora studiando soluzioni idonee.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui