Dopo lunghi mesi di isolamento gli anziani che si trovano presso le diverse Rsa del territorio potranno tornare ad incontrare i propri cari

Rsa, ripartono le visite agli anziani in sicurezza con il “green pass”

158

Dopo lunghi mesi di isolamento gli anziani che si trovano presso le diverse Rsa del territorio potranno tornare ad incontrare i propri cari: è quanto disposto dalla nuova ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, che nel pomeriggio di ieri ha annunciato così la decisione:

“Ho appena firmato l’ordinanza che consentirà le visite in piena sicurezza in tutte le Rsa. – scrive Speranza – Ringrazio le Regioni e il Comitato Tecnico Scientifico che hanno lavorato in sintonia con il Ministero della Salute per conseguire questo importante risultato. È ancora necessario mantenere la massima attenzione e rispettare le regole e i protocolli previsti, ma condividiamo la gioia di chi potrà finalmente rivedere i propri cari dopo la distanza indispensabile per proteggerli”.

Per entrare all’interno delle strutture sarà necessario un “green pass” Covid-19, che attesti che il visitatore abbia già ricevuto il vaccino, sia risultato negativo al tampone effettuato al massimo 48 ore prima o sia guarito.

“Le Certificazioni – fa sapere il Ministro – fatto salvo diversa successiva indicazione normativa nazionale, possono essere utile strumento di orientamento alla regolamentazione di visite e uscite programmate, compatibilmente alla situazione locale e alla specificità di servizi e strutture che possono accogliere utenti con diverso grado di fragilità e rischio trasmissione infettiva. La certificazione non sostituisce il rispetto delle misure di prevenzione e contrasto della diffusione del contagio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui