Sabato 30 marzo: apertura straordinaria dell’agenzia Ali per gli over 50 in cerca di lavoro

Un appuntamento da non perdere per gli over 50 in cerca di lavoro. La sede dell’Agenzia Ali di Civita Castellana sabato 30 marzo effettuerà una apertura straordinaria dedicata esclusivamente agli over 50 che sono alla ricerca di una occupazione.

331
ricerca lavoro

Un appuntamento da non perdere per gli over 50 in cerca di lavoro. La sede dell’Agenzia Ali, che opera a Civita Castellana da circa 20 anni e che è sita in via Rio Maggiore presso il Centro commerciale Rio, sabato 30 marzo a partire dalle alle ore 9, effettuerà una apertura straordinaria dedicata esclusivamente agli over 50  che sono alla ricerca di una occupazione oppure che magari un occupazione ce l’hanno già ma ambiscono a cambiare lavoro. ”Noi – spiegano gli organizzatori dell’utile iniziativa – non crediamo all’assistenzialismo come forma primaria di supporto alle categorie deboli ma crediamo nella formazione e nel re-inserimento di competenze nel mondo del lavoro. Non sempre è possibile garantire la stabilità del posto di lavoro, mentre è sempre possibile facilitare la stabilità dell’attrattività della persona sul mercato del lavoro. Per questo motivo sabato 30 marzo per gli over 50  in cerca di occupazione c’è l’opportunità di partecipare gratuitamente ad un mini corso offerto da Ali”. Nell’arco della mattinata verranno  raccolti  i CV e verrà fatto  un workshop su orientamento e placement, parlando delle principali problematiche del reinserimento nel mondo del lavoro e di come individuare e valorizzare le proprie capacità e competenze.  Il nostro appuntamento di sabato 30 marzo- puntualizza Ali- è rivolto a tutti coloro che non vogliono rassegnarsi ad aspettare il reddito di cittadinanza seduti sul divano, ma desiderano continuare a essere protagonisti della loro vita”. E’ consigliabile, ma non obbligatorio, prima di partecipare all’incontro registrarsi e caricare il proprio profilo sul portale www.alispa.it. D’altro canto pochi numeri fotografano il problema:

Il tasso di occupazione dei 55-64enni è del 56,6% (66,5% per gli uomini, il 48,9% per le donne). Significa che un terzo degli uomini di quella età del lavoro e oltre la metà delle donne potrebbero lavorare, mentre oggi sono fuori dal mercato del lavoro. Una situazione inaccettabile. “Crediamo – conclude Ali – che questa sia una bomba sociale, che spreca le risorse umane e non valorizza l’esperienza e le competenze. Per questo abbiamo deciso di aprire le porte agli Over 50 che vogliono rimettersi in gioco”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui