Sale a 7 il numero delle regioni in zona rossa nella mappa ECDC

313

Sale a 7 il numero delle regioni italiane in zona rossa nella mappa dell’ECDC. Soltanto il Molise rimane in zona verde, mentre tutte le altre continuano a rimanere in zona arancione.

Alla Sicilia, Sardegna, Toscana e Marche si erano aggiunte la Calabria e la Basilicata, poi, negli ultimi 7 giorni, è stato sancito anche il passaggio in zona rossa della Campania.

• Regioni in zona rossa: Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Toscana, Marche, Campania.

• Regioni in zona arancione: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Lazio, Puglia.
• Regioni in zona verde: Molise

Secondo la mappa aggiornata al 26 agosto del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, l’ultima ad aggiungersi allo scenario epidemiologico un passo prima del grado peggiore è la Campania.

Nell’ultimo aggiornamento del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie salgono a sette le Regioni italiane in rosso. Nel resto del continente, invece, si riducono le aree in rosso scuro, che indicano un aumento dei casi superiore ai 500 ogni 100mila abitanti

La Spagna e il Portogallo sono completamente rossi, insieme alla Francia, parte della Germania e della Grecia e la Svezia. Vuol dire che nelle ultime due settimane hanno avuto un aumento dei contagi compreso tra 75 e 200 casi ogni 100mila abitanti e un tasso di positività superiore al 4%, oppure contagi tra 200 e 500 ogni 100mila persone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui