Salvini a Civitavecchia fa di nuovo il tutto esaurito e assicura l’impegno del Governo su porto e usi civici

241

Salvini il ritorno. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini a distanza di un mese è tornato a Civitavecchia a supportare la candidatura di Ernesto Tedesco. E ad accoglierlo, in piazza Fratti, ha trovato di nuovo un bagno di folla. La piazza era gremita già dal tardo pomeriggio ed ha atteso pazientemente che il vice premier arrivasse, verso le 21,30, trattenuto da una diretta (ospite dell’hotel San Giorgio), con Massimo Giletti per “Non è l’Arena”. Accolto nuovamente dalla pucciniana “All’alba vncerò”, Salvini in questa sua seconda volta ha centrato il suo intervento su Civitavecchia, affrontando alcuni dei temi più caldi. Come gli usi civici per i quali ha assicurato l’intervento del Governo. Così come l’interessamento del governo lo ha garantito per il porto. “Un porto importante quello di Civitavecchia che però ha bisogno di sviluppo e di traffici”.
“Siete stati grandi, avete portato Tedesco al 49% – ha detto alla folla – ora però serve lo slancio più grande. Un ballottaggio è come una nuova partita si comincia da zero. Il sindaco è la figura più importante della politica – ha spiegato – avrà bisogno di voi perché è uno dei lavori più difficili”.”. Un comizio breve ma intenso che si è chiuso con la promessa di tornare dopo il 9 giugno e con gli immancabili selfie con i suoi supporter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui